Area tecnica / Progettazione per la posa dei grigliati
La stratigrafia
I materiali per gli strati di base e di fondazione sono sensibilmente diversi da quelli utilizzati per i masselli e per le lastre e dipendono anche dal tipo di riempimento (terriccio o aggregati di frantoio).
torna all'elenco
Riempimento con ghiaia
I materiali per gli strati di base e di fondazione sono sensibilmente diversi da quelli utilizzati per i masselli e per le lastre e dipendono anche dal tipo di riempimento (terriccio o aggregati di frantoio).
NOTE GENERALI :
I grigliati devono essere vibrati con un tappetino di gomma sulla piastra, alla fine di ogni giornata.
Dopo la compattazione iniziale si riempiono i fori con terriccio, semente e fertilizzante (o graniglia), quindi si compatta nuovamente finché il livello finale si trova a 1-2 cm sopra la superficie grigliata (2 o 3 passate).
Non transitare sulla pavimentazione prima di averla riempita e compattata.
Può accadere che in esercizio qualche elemento grigliato si fessuri, ma ciò non ne diminuisce le prestazioni (raccomandazioni ASSOBETON e ICPI).
torna all'elenco
Riempimento con terriccio
I materiali per gli strati di base e di fondazione sono sensibilmente diversi da quelli utilizzati per i masselli e per le lastre e dipendono anche dal tipo di riempimento (terriccio o aggregati di frantoio).
NOTE GENERALI :
I grigliati devono essere vibrati con un tappetino di gomma sulla piastra, alla fine di ogni giornata.
Dopo la compattazione iniziale si riempiono i fori con terriccio, semente e fertilizzante (o graniglia), quindi si compatta nuovamente finché il livello finale si trova a 1-2 cm sopra la superficie grigliata (2 o 3 passate).
Non transitare sulla pavimentazione prima di averla riempita e compattata.
Può accadere che in esercizio qualche elemento grigliato si fessuri, ma ciò non ne diminuisce le prestazioni (raccomandazioni ASSOBETON e ICPI).
torna all'elenco
Spessori degli strati di posa dei grigliati
Le seguenti tabelle forniscono dei valori indicativi che devono essere vagliati dal progettista in funzione del caso specifico.
torna all'elenco