Area tecnica / Intonaci fotocatalitici
La fotocatalisi mantiene pulite le murature
Gli oli presenti nei gas di scarico, la polvere e varie sostanze contenute nelle piogge acide si depositano sui muri degli edifici favorendo la crescita di microrganismi. La fotocatalisi ne impedisce l’attecchimento perché degrada le sostanze che si sono depositate trasformandole in Sali non nocivi, che vengono poi facilmente allontanati dal vento e dalla pioggia. Il muro, o un soffitto, trattato con un intonaco o una pittura fotocatalitica, diventa “autopulente”, mantiene praticamente inalterato il suo colore e non necessita di manutenzione nel tempo.
Pulizia
Muro trattato con biossido di titanio
torna all'elenco
Aria pulita in modo semplice, duraturo, ecologico
Tutti vorremmo respirare aria pulita nelle nostre città, ma come e quando sarà possibile? L’Europa impone di ridurre drasticamente i livelli di inquinamento entro il 2010 e tutti sono alla ricerca di soluzioni. Prima dell’industria dell’auto e del calore, già da oggi, con gli intonaci e le pitture fotocatalitiche, è possibile abbattere subito, e di molto, le sostanze che inquinano l’aria che respiriamo.
Chiesa Matrice di Cittanova (RC)
torna all'elenco
Qualità della Vita
Migliorando la qualità dell’aria si migliora il nostro stato di salute e si rendono più vivibili le città.
In sintesi si migliora la qualità della vita. E tutto questo partendo dal pavimento.
Gli intonaci e le pitture fotocatalitiche della CIM, a base di cemento TX Active ®, infatti, in presenza di luce, agiscono sulle sostanze che inquinano l’aria e le rendono non tossiche per l’uomo. Prevengono la formazione di muffe, cattivi odori, e lo sviluppo di batteri e microrganismi.
Negli spazi urbani si può svolgere ogni attività con una piacevole sensazione di benessere.
Interni della palestra di una Scuola Media a Forlì
torna all'elenco
La Fotocatalisi abbatte gli inquinanti
Gli ossidi di azoto (NOx) e le polveri sottili (i fatidici PM10) sono tra i principali inquinanti presenti nei gas di scarico delle automobili e degli impianti di riscaldamento. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) possono provocare seri problemi alle vie respiratorie delle persone che vi sono esposte per lunghi periodi.
Gli intonaci e le pitture fotocatalitiche della CIM, a base di cemento TX Active ®, sono in grado di ridurre in modo significativo le % di molti di questi inquinanti, accelerando il loro processo naturale di trasformazione in sostanze non tossiche dell’uomo (sali solubili come carbonati e nitrati già presenti in natura) e non nocive per l’ambiente.
Questi sali cadono al suolo e vengono poi facilmente allontanati dal vento e dalla pioggia, lasciando la superficie del muro libera e pulita.
Il processo viene attivato dalla luce (solare o artificiale), anche con cielo coperto, ed è tanto più efficace quanto più la luce è intensa, la superficie è ventilata, il colore è chiaro.
Dai test di laboratorio risulta che dopo un’ora di esposizione alla luce solare (o di speciali lampade UV per le gallerie) gli NOx vengono ridotti del 85 % con la pittura “PAINT” e del 95 % col rasante “COVER S”.
torna all'elenco
Altri effetti della fotocatalisi
I muri realizzati con intonaco o pittura fotocatalitica :
- Sono deodoranti: con la decomposizione degli inquinanti a base di zolfo e azoto prevengono la
formazione di muffe e cattivi odori ;
- Sono antibatterici: riducono i batteri e i funghi che si “attaccano” alle superfici delle pareti ;
- Sono autopulenti: i sali e i nitrati che provengono dalla decomposizione degli inquinanti atmosferici
vengono facilmente allontanati dalla pioggia e dal vento.
torna all'elenco
Impieghi tipici
-Intonaci esterni ed interni.
-Pitture esterne ed interne.
-Rasante di Rivestimento di gallerie.
-Pittura o rasante di rivestimento di “barriere di Sicurezza, tipo “New Jersey”.
torna all'elenco